Seleziona una pagina

Il 16 ottobre del 1943, a Roma, ci fu un rastrellamento in vari quartieri della città in seguito al quale furono deportati ad Auschwitz moltissimi ebrei romani, tra cui molti bambini anche appena nati.

Il 20 febbraio 2020, con la prof.ssa Tiziana Iachetta e due miei compagni di classe, Sara e Matteo V., sono andata a Piazza Bologna e nelle vie limitrofe per fotografare le pietre d’inciampo che si trovano in quel quartiere. 

Abbiamo percorso via Livorno, via Padova, via di Villa Torlonia.

Camminando per le strade, sostando davanti ai portoni dove abitavano  alcuni ebrei poi deportati, abbiamo notato che alcuni  bambini avevano 2/3 anni e questa cosa ci ha molto emozionati.

Dopo aver fatto le foto siamo tornati a scuola.             

Melissa Perfetti (3C)